Spazio bordo piscina, arredare con gusto

Chi ha la fortuna di possedere una casa con piscina deve però impegnarsi a fondo su come arredare con gusto questo spazio grazie a un adeguato e unico arredo per l’outdoor a Rimini.

Piscina in giardino, come arredare

Qualche anno fa, avere la piscina in giardino era un lusso che si poteva solo sognare. Era un lusso destinato ai pochi, ovvero ai VIP e ai personaggi delle serie TV americane. Tuttavia, il trend sta prendendo nuovamente piede anche grazie a nuove tecnologie che permettono il risparmio energetico, all’abbassamento dei prezzi, ai costi di mantenimento contenuti e, motivazione da non sottovalutare, lo spazio esterno è considerato un prolungamento degli interni della propria abitazione.

Si tratta di un living esterno da valorizzare al massimo, allo scopo di viverlo a 360 gradi. Proprio per questo motivo, la presenza di una piscina comporta la necessità di un arredamento elegante e adeguato. Poco importa se si è optato per una vasca fuori terra, una piscina interrata, o altro: bisogna trovare complementi e arredo per l’outdoor a Rimini al fine di rendere questo spazio veramente unico, degno di una casa da rivista patinata.

Arredo bordo piscina

Molte persone si fanno tentare e acquistano abitazioni con piscina esterna, per poi farsi prendere dal panico e finire col comprare orrendi tavoli e sedie di plastica, magari di colore diverso, tanto per riempire i vuoti e secondo un criterio sbagliatissimo, ovvero quello della presenza della preziosa vasca.

Che sia un giardino, una piscina, un terrazzino minuscolo o un balcone abitabile, gioca un ruolo fondamentale l’arredamento outdoor, proprio come all’interno di un appartamento o villa. Sfruttando gli spazi a disposizione, rendendo lo stile riconoscibile e scegliendo gli abbinamenti con gusto, si può facilmente arredare il bordo piscina senza nessuna fatica, né rimpianti o rimorsi.

Solitamente, questo spazio viene dedicato al relax: si fa un tuffo in acqua per poi prendere il sole. Per quanto riguarda i complementi e gli arredi, c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Le proposte vanno dai lettini e sedie sdraio passando per amache, lettini matrimoniali, sedute sospese, dondoli e gli immancabili tavolini d’appoggio per le bibite fresche. Ogni elemento di arredo contribuisce a creare l’insieme consentendo di vivere la piscina con la massima libertà e senza rinunciare al comfort.

Tuttavia, si può variare sul tema: non è raro che i padroni di casa decidano di organizzare eventi e feste d’estate, perciò diventa fondamentale dividere gli spazi, proprio come si farebbe con un giardino: da una parte la zona cucina all’aperto, con il barbecue e il necessario per cucinare alla griglia, dall’altra un tavolo esterno con sedie, magari sotto un gazebo con tende, in modo da accogliere comodamente i commensali e tenere fuori caldo e insetti molesti.

Luci per la piscina

Non solo mobili: anche l’illuminazione è importante in una piscina. La luce acquisisce un ruolo fondamentale per arredare questa zona particolare e diventa indispensabile per godere il proprio outdoor anche nelle ore serali, o addirittura per fare un tuffo notturno, meglio ancora se si possiede anche una vasca idromassaggio.  Per le feste e party, le fonti di luci presenti saranno fondamentali per creare quella magia e trasformare una oasi di relax in uno spazio suggestivo e, grazie alle scelte di arredamento, anche molto confortevole.

Anche qui, la scelta dipende da diversi fattori, ovvero la praticità e l’impronta estetica desiderata. Sicuramente, l’ideale per l’esterno sono i fari a LED, resta da decidere se di luce bianca o colorata. Si può installare un faro lineare per quanto riguarda l’illuminazione subacquea della piscina, optare per i fari subacquei incassati nella vasca, molto tradizionali e semplici e di grande effetto, oppure i LED colorati, adatti per chi vuole usufruire dei benefici della cromoterapia o semplicemente vuole stupire.

Un’altra soluzione di grande impatto visivo si ottiene inserendo un profilo flessibile di LED luminosi all’interno del canale di sfioro, creando così un effetto retroilluminazione del canale stesso in grado di riprodurre il contorno della piscina con effetto sfumato. Si può inoltre far convivere i fari tradizionali subacquei, accessori indispensabili per le piscine interrate, coi fari a LED, il futuro dell’illuminotecnica e ad oggi la soluzione migliore per l’illuminazione delle strutture per piscine interrate, interne o esterne.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *