Categoria: News TV

Oroscopo Acquario settembre amore: ecco quali sono le novità secondo Paolo Fox, in merito al segno zodiacale dell’Acquario per il settore di passione, amore, relazione e sentimenti

Oroscopo Acquario settembre amoreLa stagione estiva è oramai vicina a raggiungere il proprio naturale epilogo: per alcuni è stata davvero entusiasmante e ricca di successi, sotto i più svariati profili e punti di vista e chiaramente anche nel settore sentimentale. Molti altri invece l’hanno vissuta in maniera più critica e difficoltosa: ovviamente, bisogna dire che l’incidenza non è per tutti la stessa e che ognuno di noi tende a vivere in proprio modo emozioni e sentimenti.

In questo senso, come sempre, ad aiutarci arrivano le previsioni del celebre astrologo Paolo Fox, forse il più autorevole di tutto il Belpaese. E allora, andiamo a vedere quali indicazioni ha dato, per il mese di settembre, al segno dell’Acquario per quel che riguarda soprattutto il settore dell’amore, umo dei più discussi di sempre per un segno che appare spesso sognatore e idealista.

Difficoltà e crisi: potrebbero essere queste le due parole chiave del momento, secondo quello che emerge dalle ultime novità del settore sentimentale. Crisi che riguardano i nati del segno e che sono dovuti alle difficoltà che si sono potute prospettare in altri ambiti comunque ugualmente importanti: occorrerà quindi ancora avere un po’ di pazienza, ed ovviamente essere anche pronti ad aspettare.

Read Full Article

Oroscopo Vergine settembre lavoro: cosa accadrà ai nati sotto il segno della Vergine dal punto di vista del lavoro e della professione, in questo mese? Ecco cosa emerge dalle previsioni di paolo Fox

Oroscopo Vergine settembre amoreÈ uno dei più apprezzati e stimati astrologi in assoluto per quel che riguarda il settore dell’astrologia: stiamo parlando di Paolo Fox, che proprio nel settore sta ottenendo e riscuotendo un interessante successo, come spesso accade, nell’ambito di trasmissioni televisive e media che ospitano il suo particolare ed importante “sapere”. Ed ecco che sembrano emergere, in particolare, delle importanti novità per i nati sotto il segno della Vergine.

Si tratta di un periodo a dir poco fondamentale per il segno della Vergine: in questo senso, il mese di settembre potrebbe regalare grandi cose, fungendo da apripista per un futuro davvero molto importante. Certamente, in questi giorni, i nati sotto questo segno staranno sentendo crescere dentro un forte sentimento di ribellione e di voglia di fare.

È un cielo che aiuta fortemente questa volontà: perciò la Vergine dovrebbe approfittare di questo momento di incredibile forza, per portare vantaggi nella propria vita. Bisogna darsi da fare pertanto, agitare un po’ le acque ed apportare i cambiamenti desiderati. Per quanto riguarda il lavoro, ottimo recupero a partire dalla seconda metà di questo mese di settembre, dove ci sarà grande chiarezza e fortuna.

Read Full Article

Oroscopo Vergine settembre amore: ecco quali saranno le previsioni secondo il noto astrologo Paolo Fox, uno dei più stimati del settore

Oroscopo Vergine settembre amoreIl famoso astrologo Paolo Fox, anche per questo mese di settembre, ha fornito sia attraverso le informazioni televisive, sia per mezzo di media e giornali, delle indicazioni e delle previsioni davvero molto interessanti, circa quel che potrebbe accadere ai vari segni zodiacali da qui alle prossime settimane. Andiamo dunque ad analizzarle insieme, contestualizzandole alla Vergine: uno dei segni più interessanti, per la sua grande sensibilità, che si riflette soprattutto su sentimenti ed amore, che è uno dei temi che fa certamente più “gola” ai nati sotto il segno della Vergine.

Quali sono, allora, le novità del mese di settembre per i nati sotto il segno della Vergine nel campo dell’amore e dei sentimenti in genere? Cosa dice Paolo Fox nel suo spazio televisivo in merito a questo interessante segno zodiacale?

Buone nuove per quel che riguarda il delicato ma importante campo dell’amore: questo è un cielo che suggerisce di portare avanti dei progetti che potrebbero essere visti come progetti sicuramente tra i più importanti del settore. Chi è solo, ad esempio, può approfittare per fare nuove conoscenze, mentre le coppie consolidate potrebbero persino pensare a un figlio.

Read Full Article

Temptation Island 2017 quando inizia: è ormai tutto pronto per la data di inizio della trasmissione televisiva che, come ogni anno ed anche in questa sua quarta edizione, vedrà la partecipazione di Filippo Bisciglia in qualità di conduttore. Il docu-reality che anche in questa edizione 2017 sarà ambientato in Sardegna e che vedrà ospiti le coppie in gioco ed i loro tentatori – o tentatrici – proporrà anche per quest’anno interessanti novità.

Temptation island 2017 quando iniziaOggi parliamo di Temptation Island 2017: il reality che vedrà protagoniste le coppie che hanno deciso di mettersi in gioco, anche per quest’anno andrà in onda nella stagione estiva. Ma qual è la data d’inizio della programmazione della trasmissione tv? Le ultime notizie parlano di una data ufficiale in cui il programma verrà mandato in onda, che è il prossimo 19 giugno 2017. A partire, quindi, dalle 20.40 e come sempre su Canale 5, potremo iniziare a vedere cosa accadrà alle coppie in gioco, nella serata di lunedì 19 giugno.

Le anticipazioni inoltre sembrano suggerirci che il programma tv di tentazione per coppie avrà il suo appuntamento settimanale ogni lunedì, giorno in cui vedremo gli sviluppi delle vicende legate ai fidanzati ed alle fidanzate ed alle eventuali tentazioni a cui cederanno!

Read Full Article

Si fa sempre più decisa la volontà delle case di distribuzione di accorciare nettamente i tempi di attesa imposti finora alle piattaforme di streaming prima dell’uscita di una pellicola da poco proiettata nelle sale.

Vedere quindi, Film e serie tv in streaming poco dopo la loro uscita al cinema, standosene comodamente seduti davanti al proprio pc, potrebbe diventare una realtà non lontana.

La proposta, ancora da definire nei dettagli, vedrebbe gli studios disposti a mettere a noleggio i loro prodotti più recenti a prezzo maggiorato ma a sole due settimane dall’arrivo nei cinema.

I maggiori protagonisti del panorama Hollywoodiano si stanno già muovendo con le loro proposte. A fare la prima mossa è stata la Warner Bros, proponendo un prezzo di 50 dollari per noleggiare un film dopo soli 17 giorni dall’uscita nelle sale. Fox e Universal, d’accordo in linea di massima, hanno però giudicato eccessivo il costo all’utente e provato a negoziare prezzi più vantaggiosi a fronte di una maggiore attesa per l’uscita.

streaming e on demandSi sarebbe così giunti a un compromesso: una tariffa di noleggio di 30 dollari con vendita alle piattaforme online tra i 30 e i 45 giorni dopo l’uscita nelle sale.

Le cose sono ancora parecchio in alto mare, ma le linee guida del futuro dell’home video sono state tracciate. Apple ha già ottenuto alcune prime visioni in anticipo rispetto alle altre piattaforme e sta spingendo per ridurre ulteriormente le attese: iTunes potrebbe così fare da “pioniere” ad un modo del tutto innovativo di concepire la visione delle più importanti uscite cinematografiche.

Oggi del resto i tempi di uscita sulle piattaforme digitali e sui servizi streaming sono ancora lunghi e soprattutto soggetti ad un restrittivo sistema di licenze. Se le nuove volontà delle case di distribuzione dovessero essere rispettate potremmo avere un restringimento netto di tutte queste tempistiche.

Accordi sempre più frequenti tra produttori e distributori stanno modellando uno scenario ancora in evoluzione ma che sta puntando sempre di più sull’home video, lo streaming e l’on demand.

La crisi delle sale cinematografiche e il sempre più netto allontanamento del pubblico dalle vecchie modalità di fruizione sta portando tutti i protagonisti del settore a programmare nuove strategie che diano allo spettatore il massimo risultato con il minimo sforzo e la più alta delle comodità.

Puntare unicamente sui cinema non è più una strategia vincente, ma solo tra qualche tempio sapremo se la strada che si sta intraprendendo è quella giusta. Le possibilità per il futuro sono sempre di più: il piacere per il cinema non verrà mai meno per nessuno degli appassionati, ma è necessario ripensare ad una nuova politica dei prezzi e dei ricavi per non scontentare ancora di più un pubblico sempre meno abituato a godere del buio di una grande sala.

I guadagni sempre più risicati e gli equilibri precari non devono però mettere in secondo piano il pubblico, i suoi gusti e le sue abitudini. Andare incontro alle nuove tendenze è giusto, ma imporne di nuove potrebbe rivelarsi catastrofico.

Read Full Article

È impossibile negarlo: televisivamente parlando, siamo nel pieno dell’era delle serie tv. Ce ne sono ormai per tutti i gusti e spopolano ormai anche in Rete, con Netflix a fare da padrone con le sue produzioni originali. Tra le tante novità degli ultimi anni però, una delle serie più attese è in realtà un ritorno.

Stiamo parlando di Twin Peaks, probabilmente la prima grande serie tv che godette di un successo davvero planetario, capace grazie ai suoi misteri di incollare allo schermo milioni di spettatori in tutto il mondo.

Bene, il capolavoro di David Lynch sta per tornare, ormai manca davvero poco. È prevista infatti per il 21 maggio prossimo la premiere della terza stagione, attesa praticamente dal 1991.

twin peaksDopo ben 26 anni, il cult scritto da Mark Frost e dallo stesso Lynch torna quindi sul piccolo schermo, per la precisione su Sky Atlantic, con una prima maxi puntata di due ore seguita da altri 18 episodi di un’ora ciascuno.

Sono mesi ormai che si susseguono indiscrezioni e notizie, tra l’altro ben filtrate dallo staff del regista, che non ha voluto far trapelare niente sulla trama e il cast della nuova stagione.

Qualcosa però è infine arrivato al pubblico della Rete, smanioso di sapere come sarebbe continuata la storia iniziata nei primi anni ’90 e che aveva come fulcro le indagini sulla morte della giovane Laura Palmer e i segreti di un piccolo paesino americano sperduto tra le montagne.

“Chi ha ucciso Laura Palmer?”: una domanda che tenne sulle spine tantissimi fan della serie e che3, nonostante abbia ricevuto infine una risposta, è tornata sulla bocca di chi attendeva da così tanto tempo un finale degno per un cult interrotto troppo bruscamente.

La nuova stagione sarà ambientata 25 anni dopo l’omicidio di Laura Palmer e riprenderà a raccontare l’odissea dell’agente Cooper, interpretato da Kyle MacLachlan, di ritorno a Twin Peaks dopo la svolta sovrannaturale presa dalle indagini durante la sua prima visita alla cittadina dei miseri, quando si ritrovò invischiato in qualcosa di ben più inquietante di un omicidio.

Sogni premonitori, viaggi tra le dimensioni e possessioni demoniache torneranno probabilmente a tormentare l’agente dell’FBI appassionato di torte e caffè.

Del mega cast annunciato nelle scorse settimane fanno parte 217 attori noti e meno noti. Della squadra originale si rivedranno lo stesso MacLachlan, Sherilyn Fenn, Madchen Amick, Sheryl Lee e David Duchovny, mentre fra le new entry della terza stagione si ricordano Laura Dern, Michael Cera e Trent Reznor e la nostra Monica Bellucci.

Senza contare poi la presenza dello stesso David Lynch: il pluripremiato regista di Mulholland Drive, Velluto Blu e Strade Perdute interpreterà il ruolo di Gordon Cole, il Capo dell’Ufficio Regionale dell’FBI.

Per quanto riguarda invece la trama specifica, si sa ancora poco. Che fine ha fatto il terribile Bob? Avremo ancora a che fare con le due Logge? Cosa c’è davvero dietro all’omicidio della teenager più famosa della città?

Lo scopriremo solo tra quale settimana. L’appuntamento è per il 21 maggio.

Read Full Article